Provveditorato OO.PP. Lombardia - Emilia Romagna

  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Messaggio
Home Stazione Unica Appaltante Decreto organizzativo della Stazione Unica Appaltante per l'Emilia Romagna

Decreto organizzativo della Stazione Unica Appaltante per l'Emilia Romagna

Stampa PDF

Allegato al prot. n. 17339 del 30/09/2016

IL PROVVEDITORE

 

VISTO l’art. 13 della Legge 13.08.2010 n. 136, che ha previsto l’istituzione, in ambito regionale, di una o più stazioni uniche appaltanti (S.U.A.), ai sensi degli art. 37, 38 e 39 del D. Lgs.vo 50/2016, al fine di assicurare la trasparenza, la regolarità e l’economicità della gestione dei contratti pubblici e di prevenire il rischio di infiltrazioni mafiose.

VISTO il DP n. 40/Gab del 17.11.2011, con il quale è stata istituita presso la sede di Bologna del Provveditorato Interregionale per le Opere Pubbliche per l’Emilia Romagna e le Marche la S.U.A. per l’Emilia Romagna.

VISTO il Decreto legislativa n. 50 del 18/04/2016 relativo al Nuovo Codice degli Appalti;

CONSIDERATO che la SUA è stata rinnovata presso la sede coordinata di Bologna per adeguarla alla nuova disciplina regolante la materia degli appalti.

Considerata la necessità di definire l’organizzazione interna della SUA

DISPONE

Art. 1

La  SUA si articola in 3 sezioni di seguito indicate:

  • Segreteria e Servizio di Consulenza Strategica
  • Sezione Contratti
  • Sezione Informatica

Art. 2

La Segreteria provvede alla ricezione delle richieste degli Enti che intendono aderire alla redazione dei relativi schemi di convenzione, predisponendo gli atti propedeutici alla stipula delle stesse Coordina i contatti fra le parti contrattuali.

Il Servizio di Consulenza Strategica interviene assolvendo agli incarichi di analisi, studio delle Linee guida e best practice che si dovranno adottare per ottimizzare i singoli atti a valenza negoziale.

Nell’ambito della Segreteria e Servizio di Consulenza Strategica per lo svolgimento dei compiti suddetti, sono individuate le seguenti figure professionali:
n. 3 Area III – (funzionario amministrativo contabile)
n. 1 Area II – (assistente tecnico)
n. 1 Area II – (assistente amministrativo)

Art. 3

Una volta stipulata la Convenzione con l'allegato disciplinare con l'ente committente, la Segreteria provvede alla trasmissione della stessa e della documentazione correlata alla Sezione Contratti, che cura la predisposizione della determina a contrarre, del bando di gara, e dei relativi atti consequenziali, in modo da consentire la conclusione del procedimento di aggiudicazione entro il termine di 60 giorni o in quello eventualmente diverso previsto dalla legge.
Per lo svolgimento della suddetta attività sono individuate, nell'ambito della Sezione Contratti, le seguenti figure professionali:

Ufficiale rogante e sostituti
n. 1 Area III –(funzionario amministrativo) con funzioni di ufficiale rogante
n. 4 Area III –( funzionario amministrativo contabile) con funzioni di sostituto ufficiale rogante.

Collaboratori amministrativi
n. 1 – Area III – (Funzionario Amm.vo Contabile)
n. 16 Area II – (assistente amministrativo)
n. 7 Area II – (assistente tecnico)
n. 3 Area II – (addetto tecnico)
n.1 Area II – (assistente geometra)
n. 1 Assistente informatico
n.2 Area I – (ausiliari)

Collaboratori Uffici tecnici
n.15 Area III – (funzionario ing. Architetto)
n. 1 Area III (Funzionario tecnico)
n. 4 Area II – (assistente amministrativo)
n.1 Area II – (assistente informatico)
n.1 Area II – (assistente tecnico)

Art. 4

Per ogni singola procedura di aggiudicazione il Provveditore o il Dirigente delegato, nomina un responsabile della procedura di gara per tutta la fase contrattuale affidata alla SUA.

Art. 5

Il supporto tecnico alle attività legate alla procedura di affidamento è fornito dagli Uffici Tecnici di Bologna.

Gli stessi Uffici Tecnici provvederanno anche alle eventuali ulteriori attività di carattere tecnico previste nelle convenzioni stipulate con l'ente aderente.

Art. 6

E' istituita una Banca Dati relativa alle procedure di affidamento ed ai relativi contratti commissionate alla SUA dagli enti aderenti.

La Banca Dati, coerentemente con le finalità per le quali la SUA è stata istituita, provvede alla raccolta dei dati relativi alle forme di affidamento, agli esiti delle procedure di aggiudicazione ed ai relativi contratti stipulati.

Alla compilazione ed all'aggiornamento della Banca Dati provvede la Sezione Informatica, cui sono addette le seguenti figure professionali
n. 1 Area III – (Funzionario Ingegnere Architetto)
n. 1 Area II –(assistente amministrativo)
n. 1 Area II – (assistente tecnico)

Art. 7

Ai fini della pubblicità la SUA individua, uno o due funzionari cui è affidato il compito di curare la pubblicazione degli atti di cui al primo comma dell'art.2, oltre l'ulteriore eventuale documentazione necessaria, nei modi e tempi previsti a seconda dell'affidamento come da disposizioni fornite dal Responsabile del procedimento di gara.

Inoltre i medesimi funzionari provvederanno alla pubblicazione degli esiti di gara come da norma.

Ai medesimi funzionari o ad altri opportunamente individuati, è altresì demandato l'incarico di acquisire e trascrivere negli appositi elenchi da consegnare al Presidente alla prima seduta pubblica indetta, le offerte, pervenute nei termini e/o fuori termine, degli operatori economici che intendono partecipare alla procedura di affidamento

Art. 8

Concluso il procedimento di gara la SUA trasmette il verbale di aggiudicazione provvisoria all’amministrazione committente, per le eventuali osservazioni di questa, delle quali tiene conto nel procedere all’aggiudicazione definitiva.

Art. 9

Il Provveditore, in qualità di responsabile della SUA, adotta gli atti aventi efficacia esterna.

Art. 10

Il personale assegnato alla SUA, da individuarsi con successivo provvedimento, percepirà, per lo svolgimento della relativa attività, un compenso determinato con i criteri e le modalità di cui all’art. 92 del D. Lgs. n. 163/2006 nell’ambito delle somme erogate, a titolo di rimborso delle spese e dei costi sostenuti, alla Stazione Unica Appaltante dagli enti committenti. Ove la suddetta attività venga svolta al di fuori dell’orario d’ufficio, al predetto compenso si aggiungerà quello previsto per il lavoro straordinario.

IL PROVVEDITORE
(Dott. Ing. Pietro Baratono)

 


Provveditorato Interregionale per le Opere Pubbliche - Lombardia e Emilia Romagna  | C.F. 80075190373  | email poopp.boatmit.gov.it  | PEC (generale) oopp.lombardiaemiliaatpec.mit.gov.it - (Emilia Romagna) oopp.emiliaromagna-uff5atpec.mit.gov.it